Cavolini di Bruxelles - PiccoliCampiVerdi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Cavolini di Bruxelles

Schede Coltivazioni
Cavolini di Bruxelles
Famiglia Cruciferac di Bruxelles Specie biennale, annuale in coltura.

CLIMA - TERRENO - CONCINIAZIONE - AVVICENDAMENTO - CONSOCIAZIONE - RIPRODUZIONE - vedi Cavolfiore.
SEME: di forma simile a quella degli altri cavoli. Gr 100 contengono 35.000- 40.000 semi, 1 1 di seme pesa gr 650-700. Durata della facoltà germinativa 4-6 anni. Tempo di germogliazione e fuoriuscita della'plantula dal teremo 6-7 giorni. Quantità di seme per m' di semenzaio gr 1-2, per semina diretta in campo kg 3-5 per ettaro.
SEMINA: da aprile-maggio fino a giugno-luglio. Per 1 ettaro di coltura si rendono necessari 100-120 m' di semenzaio. Per ulteriori informazioni vedi cavolfiore.
TRAPIANTO: vedi Cavolfiore.

INVESTIMENTO: le distanze tra le piante variano da cm 50-60 sulla fila a cm 60-70 tra le file. Si possono di conseguenza avere da 24.000 a 33.000 piante per ettaro.
IRRIGAZIONE - SCERBATURE e SARCHIATURE: vedi Cavolfiore.
ALTRE OPERAZIONI COLTURALI: ad attecchimento avvenuto si rende necessario sostituire le piante morte, rincalzare le piante sistemando nello stesso tempo il terreno in superficie e distribuire il concime azetato.
RACCOLTA: i germogli che si sviluppano all'ascella di ogni foglia dalla base alla sommità dei fusto e che costituiscono la parte utilizzata per alimentazione umana, vengono distaccati in epoche scalari a mano a mano che raggiungono la grandezza di una noce o al massimo di un uovo di gallina, sempre con le foglie strettamente embriciate in modo da formare una massa soda. Tale operazione effettuata normalmente a mano, con le cuitivar che sviluppano tali germogli in modo quasi contemporaneo sulla stessa pianta, può essere at- tuata anche con l'ausilio di macchine apposite.
PRODUZIONE: dipende da molti fattori di natura diversa (es. clima, terreno, conciliazione, scelta della cuitivar, ecc.) e può variare da 70 a 150 q per ettaro di germogli.
CONSERVAZIONE-. in frigorifero ad 1-20C ed umidità relativa dell'aria intorno al 70-80% è possibile conservare i germogli anche per più di un mese.
AVVERSITA: vedi Cavolfiore.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu