Gennaio - PiccoliCampiVerdi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gennaio

Gennaio
Terreno / concimazioni
Vangatura per portare in superficie i parassiti che così vengono distrutti dal freddo
Concimazione: concimi con un alto valore di potassio e fosforo, per rafforzare le piante; per arricchire il terreno in previsione della primavera è meglio utilizzare del concime a lenta cessione, ricco in azoto (soprattutto per i vasi in cui si pensa di mettere pomodori, zucche e peperoni).
Asportare i residui delle precedenti vegetazioni
Coprire con tessuto-non-tessuto le piante che possono soffrire le gelate (salvia, rosmarino, alloro ecc.)
Semina in semenzaio
Verso fine gennaio si mettono in semenzaio i più resistenti alle gelate: lattughe, bietole, spinaci, prezzemolo, piselli, fave, zucchine, basilico, bietole da coste, cavolo cappuccio primaverile, cipolla, lattuga, porri
Semina in vaso / piena terra
Ancora non consigliata. In alcune regioni del sud (dalla Campania in giù) è possibile mettere all’aperto fave e piselli, per le primizie.
Misticanza in serra.
Trapianti
cipolline e bulbilli in genere piantate a novembre in semenzaio (1 fila alla settimana, a scalare, per irrobustire). Cavoli, verze, cappucci, broccoli preparati in seminiera nei mesi precedenti.
Raccolta
cavoli verza e cappuccio, broccoli, cavolfiori, cavolini di bruxelles, cavoli rossi, cardi
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu