La Sfemminellatura - PiccoliCampiVerdi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Sfemminellatura

Lo Faccio Io > I Lavori nell'Orto > Sui Pomodori
La Sfemminellatura
Per contenere lo sviluppo vegetativo e non far disperdere energie alle piante di pomodoro a crescita indeterminata (quelle cioè che crescono in modo indefinito) durante il loro sviluppo è fondamentale effettuare la sfemminellatura, ovvero la rimozione dei germogli (o ramificazioni laterali) che si formano all'ascella (cioè nel punto d'intersezione tra il fusto e la foglia).

Non solo, con la sfemminellatura si ottengono altri importanti vantaggi:
  • le piante si asciugano prima dalle piogge e dall’umidità mattutina e hanno una più bassa probabilità di sviluppare malattie fungine;
  • diminuisce il volume della vegetazione e le piante non competono per spazio e luce;
    si favorisce la fruttificazione;
  • i pomodori crescono in maniera regolare;
  • la produzione risulta molto più sana e meno soggetta a malattie.

Sfemminellare i pomodori è molto semplice: individua i germogli da eliminare all’intersezione tra le foglie e il fusto della pianta e, con l’indice e il pollice, afferrali alla base e smuovili delicatamente in un senso e nell’altro, di solito si staccano nettamente con estrema facilità; cerca di compiere l’operazione prima che i germogli abbiano raggiunto la lunghezza di 4 cm - 5 cm, se qualcuno sfugge al controllo non reciderlo alla base ma cimalo. 

Il Video ti aiuterà ad eseguire una corretta pulizia della pianta
Sfemminellatura e pulizia della pianta
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu