Preparare il terreno - PiccoliCampiVerdi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Preparare il terreno

La Prima Volta
Rendere fertile il terreno
Le sostanze nutritive
Le sostanze nutritive necessarie per le piante vengono normalmente fornite dal terreno. Se è carente di alcune sostanze si avrà una minore produzione o, in alcuni casi, la mancata crescita di alcune specie, in questo caso è possibile rimediare apportando concimi.
l'Humus
Un altro elemento importante per la fertilità è la ricchezza di “humus” del terreno. La sua presenza si può rilevare osservando il colore del suolo: se è ricco di sostanza organica ha un colore bruno-nerastro. Un terreno ricco di humus è un terreno ricco di microrganismi che trasformano le sostanze organiche che giungono nel terreno stesso. Un terreno con poco humus tende a diventare sterile. Si può comunque migliorare notevolmente la situazione apportando sostanza organica, sotto forma di letame o con fertilizzanti di origine biologica.
Analisi fertilità
Una semplice analisi del terreno vi permetterà di capire quanto il terreno del vostro orto è fertile e quindi produttivo. In commercio sono disponibili dei Kit pronti che potete trovare in negozi specializzati, vivaisti o nei consorzi agrari.
Ottimizzazione dello sfruttamento
Per limitare lo sfruttamento del terreno di un piccolo orto, ogni anno è consigliabile coltivare, in un quarto dell’orto, trifoglio, da interrare quando è arrivato alla fioritura (la tecnica è chiamata sovescio), per migliorare in tal modo la fertilità del terreno.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu